Selezione lingua: DE FR IT  EN
Pagina: PUBBLICO  PROFESSIONISTI     
 

 
Le Cure Palliative hanno un futuro

Viviamo sempre più a lungo. Conseguentemente, trascorriamo anche un periodo più lungo della nostra vita con disturbi e malattie. Il decorso delle malattie diviene più complesso. Le persone anziane spesso soffrono di numerose malattie. Cure Palliative significa lenire i disturbi e quindi una vita migliore con la malattia.

Vogliamo decidere fino alla fine sulla nostra vita. Oggi le pazienti e i pazienti s’informano attivamente sulle questioni inerenti la salute e vogliono prendere parte alle decisioni. E si desidera avere questa autonomia anche nell’ultima fase della propria vita. Con le Cure Palliative si promuove un trattamento adatto alle esigenze individuali.

Non vogliamo morire soli. Lo sviluppo attuale in Svizzera dimostra che un numero sempre maggiore di persone vive senza una famiglia. Spesso, anche la distanza geografica dei familiari rende più difficile essere vicini ai parenti gravemente malati. Cure Palliative si distingue per la collaborazione tra specialisti in medicina, terapie, assistenza domiciliare, fisioterapia, ergoterapia, servizi sociali, psicologia e assistenza spirituale. Essa forma una rete che sostiene le persone gravemente malate e morenti.

Desideriamo curare a casa una persona vicina, ma ci sembra troppo impegnativo. Cure Palliative significa poter contare su una rete assistenziale: dei volontari completano la cerchia di aiuti sollevando i familiari. In questo modo, il desiderio della maggior parte delle persone di trascorrere l’ultimo periodo della propria vita a casa può essere esaudito più frequentemente.

La grande maggioranza della popolazione svizzera desidera fare ricorso alle Cure Palliative. Durante un sondaggio del 2009, quasi l’80% degli intervistati ha affermato di desiderare di ricorrere alle Cure Palliative, qualora dovessero ammalarsi di una patologia incurabile.*


*Fonte: Sondaggio rappresentativo telefonico dell’Istituto di Ricerca GfK Switzerland AG su 1'600 persone sull’argomento “Fine della vita, morire, morte e bisogni al termine della vita”, nov. 2009.